Salta al contenuto

Mese: Ott 2017

IL VOTO SPIEGATO – Lo stop al glifosato entro il 2022, la tutela degli informatori che agiscono nell’interesse pubblico, le misure per contrastare gli abusi sessuali sulle donne, le politiche per il lavoro e il reddito: il “replay” della plenaria di Strasburgo attraverso il voto di Caterina Chinnici con i link per consultare i provvedimenti

Nella settimana del glifosato, il diserbante “incriminato” da alcuni studi per tossicità (via libera, anche col voto di Caterina Chinnici, alla risoluzione che ne chiede la messa al bando entro il 2022), la plenaria del Parlamento Europeo ha dedicato ampio spazio anche a un altro argomento da giorni al centro delle cronache: gli abusi e le molestie sessuali nei confronti delle donne.

Dibattito in plenaria sul contrasto alla diffusione delle sostanza psicotrope, Caterina Chinnici: “Accanto alle sanzioni penali contro i traffici necessaria un’azione informativa sugli effetti dannosi per la salute” (VIDEO)

“L’assoggettamento del traffico di nuove sostanze psicotrope a sanzioni penali è certamente utile per limitarne la diffusione e il consumo ma agli interventi repressivi occorre affianare un’accurata “. Caterina Chinnici è intervenuta stasera in plenaria al Parlamento Europeo nella discussione sulla risoluzione intitolata “Scambio di informazioni, sistema di allarme rapido e procedura di valutazione dei rischi sulle nuove sostanze psicoattive. Reati e sanzioni applicabili in materia di traffico illeciti di stupefacenti”.

VIDEO