Salta al contenuto

Mese: Dic 2017

IL VOTO SPIEGATO – Investimenti fino a 500 miliardi con la proroga al 2020 del fondo europeo, unità militari unificate per la difesa comune, lotta agli abusi sessuali sui minori, regole per l’e-commerce: le decisioni dell’europarlamento nella plenaria di Strasburgo e il voto di Caterina Chinnici

Orizzonte temporale allungato al 2020 con l’obiettivo di generare fino a 500 miliardi di euro di investimenti capaci di produrre sviluppo e nuova occupazione, soprattutto giovanile, in settori-chiave come il digitale, la ricerca, l’energia e la mobilità sostenibile. Sono i tratti essenziali della proroga e dell’incremento del Fondo europeo per gli investimenti strategici (Efsi) decisi dal Parlamento Europeo nella plenaria di Strasburgo, con una risoluzione passata a larga maggioranza e votata anche da Caterina Chinnici. Proprio l’Italia, seconda in Europa con 6,4 miliardi di fondi ricevuti, è ad oggi tra i maggiori beneficiari.

Plenaria Strasburgo
L’aula della plenaria

IL VOTO SPIEGATO – Dieci new entry nella convenzione de L’Aia sulla sottrazione internazionale di minori, Caterina Chinnici: “L’auspicio è che siano sempre di più, è fondamentale per assicurare parità di diritti ai bambini coinvolti”

Dieci stati si aggiungono al club dei paesi che aderiscono alla convenzione siglata a L’Aia nel 1980 per disciplinare gli aspetti civili della sottrazione internazionale di minori, fenomeno legato sopratutto alle separazioni nelle coppie. Con un pacchetto di quattro risoluzioni, approvate nella mini-plenaria di giovedì scorso e votate anche da Caterina Chinnici, il Parlamento Europeo ha dato il via libera all’adesione di Georgia, Sudafrica, Cile, Islanda, Bahamas, San Marino, El Salvador, Panama, Uruguay e Colombia.